SE2016_Slider.png

Basato sulla tecnologia leader del settore BIM di ARCHICAD 19, ARCHICAD STAR(T) Edition 2016 è la versione adattata alle esigenze dei piccoli studi di architettura e dispone tutti gli strumenti necessari per realizzare modelli BIM da cui derivare l'intera documentazione di progetto.

 

 
 
logo start edition

STAR(T) Edition 2015 introduce una vasta gamma di strumenti di modellazione e miglioramenti della produttività con particolare attenzione ai desideri più richiesti dei clienti. ArchiCAD STAR(T) EDITION 2015 fornisce tutta la potenza del flusso di lavoro semplificato di documentazione basato sul BIM di ArchiCAD 18, consentendo al modello di rimanere vivo fino alla fine del progetto: aiuta gli architetti a rimanere concentrati nel flusso del progetto creativo con le minori interruzioni possibili.

Il miglioramento delle prestazioni generali con un incremento della velocità di elaborazione e potenza viene dall'impegno di GRAPHISOFT ad ampliare le possibilità a disposizione dell'architetto. I progettisti inoltre potranno beneficiare dei miglioramenti nel flusso di lavoro dell’interscambio dei dati, delle implementazioni nella gestione degli attributi e nei vincoli intelligenti generali per aiutare gli architetti a rimanere nel flusso del progetto.
Il supporto IFC garantisce uno scorrevole flusso di lavoro in collaborazione con gli ingegneri. Il supporto per il formato BCF permette anche complicate revisioni di viste in 3D da inviare ai consulenti.

Per sapere di più su ArchiCAD STAR(T) Edition 2015, controlla la Tabella comparativa delle versioni e dai un'occhiata alle Nuove Funzioni.

 


I limiti di ArchiCAD STAR(T) Edition 2015 paragonati ad ArchiCAD 19 includono

  • Limiti di collaborazione: Nessun lavoro di squadra / Server BIM / Moduli collegati / XRefs / funzione Revisione / supporto formato file PMK/EDU / Publisher / Esportazione in STL / Pubblicazione IFC
  • Limiti di modellazione: Nessuna funzione ‘Collega altezza degli Elementi ai Piani ' / Funzionalità ristrutturazione / Facciate continue
  • Limiti di documentazione/produttività: Nessun Gestore revisioni / Nessuna ristrutturazione / Valutazione energetica integrata / Design concettuale con Morph Scheduling
  • Limiti di visualizzazione: Nessun Rendering CineRender / Rendering LightWorks / Rendering Schizzo Limite di organizzazione dei progetti: Nessun Prestito di licenze / Licenze di Rete
  • Limiti di prestazione: Nessun multithreading su core illimitati

NUOVE FUNZIONI ARCHICAD STAR(T) Edition 2015

Capacità di modifica simultanea degli elementi, gestione degli attributi intelligento ed altre funzioni di modellazione di ArchiCAD 18, collaborazione APERTA con supporto del formato BCF, miglioramenti delle prestazioni generali e gamma completa di sofisticati implementazioni di elaborazione 2D / 3D - e molto altro - fanno di ArchiCAD STAR(T) Edition 2015 lo strumento ideale d’un’ampia comunità di utenti. Il set di funzioni complete fa di STAR(T) Edition 2015 un flusso di lavoro molto scorrevole, dal primissimo studio alla documentazione finale.
Per sapere di più sulle nuove funzioni e i dettagli di compatibilità di ArchiCAD STAR(T) Edition 2015 scarica la Tabella comparativa delle versioni.

Funzioni avanzate di revisione

 Il ridisegno dell’interfaccia delle revisioni riprogettata con le informazioni di stato e stile permette la creazione di revisioni del progetto nelle viste 3D e in Pianta. Le viste in 3D possono essere salvate, compresi i piani di taglio e le viste della camera, come voci revisione. Crea e Salva schermate dalla palette delle Revisioni ed esporta tutti i dati ai consulenti in formato BCF.

Scambio dati avanzato basato su PDF

 ArchiCAD STAR(T) Edition 2015 offre un flusso di lavoro fluido basato su PDF e un migliore scambio di dati basato su PDF, introducendo l’intelligenza BIM legata alla gerarchia dei dati nel formato portabile di Adobe. ArchiCAD STAR(T) Edition 2015 può esportare direttamente la documentazione in formato PDF/A (archivio) e, oltre a supportare l'importazione e l'esportazione in PDF, fornisce anche la gestione avanzata dei lucidi e degli elementi di disegno in modo intelligente, rendendo davvero collaborativi i dati del PDF. Le opzioni di conversione degli attributi PDF consentono agli utenti di mettere a punto la rappresentazione (penna, conversione del carattere e attributi) dei file PDF importati; il contenuto del progetto 3D può essere incluso anche nei set PDF esportati.


Supporto IFC migliorato

ArchiCAD Start Edition 2015 supporta un coordinamento altamente iterativo con ingegneri e consulenti e offre diversi miglioramenti relativi a IFC, tra cui una professionale gestione dati degli schemi e la mappatura dei dati e processi d’esportazione (certificati) di alta qualità. ArchiCAD Start Edition 2015 supporta i principali standard internazionali IFC 2x3 (Model View Definitions): Vista di coordinazione (1.0 e 2.0, Geometria delle superfici), Vista Basic FM Handover e Concept Design BIM 2010. Il supporto di questi standard implementa l’ampio raggio dei flussi di lavoro al servizio dell’interoperabilità tra consulenti ed altre discipline. SE2015 supporta un’ampia gamma di tipi di dati IFC: Tipi di assegnazione IFC (ad esempio Sistema IFC) con gerarchia multilivello (‘sub’), quantità di base e personalizzate, entità tipo prodotto IFC, rivestimento porte/finestre e caratteristiche del pannello, relazioni tra contenitori di spazio, elementi di contesto del sito, ecc. Naturalmente tutta la gestione dati IFC può essere eseguita su un’interfaccia semplice da usare.

 

 

11 Nautical Museum

Nautical Museum | Designed by Nikola Rubic

 

Richiesta informazioni Start Edition

© 2017 Tomasoni Architettura Sagl. All Rights Reserved.

Please publish modules in offcanvas position.